>
Attenzione: il fumo puņ nuocere alla salute e se sei minore non devi assolutamente fumare

   I PRODOTTI
   IL CATALOGO
   i sigari
   le pipe
   i tabacchi
   gli accessori
   LE NOVITÀ
   concessionario pipe

   Guida del fumatore: i sigari


La degustazione

Per prima cosa, il sigaro non ancora acceso va portato al naso. L’odore sarà più o meno intenso a seconda del tipo di sigaro. Un sigaro “maduro” non ha particolare odore, mentre un sigaro con un’alta quantità di “ligero” (una determinata parte della pianta del tabacco) avrà un odore molto intenso. Il fumo non va aspirato. Il volume del fumo tenuto in bocca infatti, genera un piacere intenso e ciò deve essere sufficiente. Le mucose della bocca assorbono molto meno i residui della combustione, rispetto alle mucose dei bronchi. Inoltre, il tabacco in foglie del sigaro è meno carico di nicotina di quello che si trova nelle sigarette. Il gusto alcalino del sigaro è diverso dal gusto acido delle bionde. La saliva dilava le papille gustative per farci assaporare le più sottili sfumature. Poi, il fumo va fatto passare per il naso: si sa che l’olfatto retronasale è molto acuto. Se non è troppo piccante, si sentirà un piacevole sentore legnoso o speziato, e si potrà avvertire l’ampiezza degli aromi. C’è sempre qualcosa di nuovo da scoprire: non ci sono mai due sigari, due qualità di fumo identiche. Né noi siamo sempre uguali a noi stessi.

<< >>

 GUIDA DEL FUMATORE  
i sigari   
le pipe   
i tabacchi   
pubblicazioni   
L'AGENDA   
eventi ed iniziative